Abisso di Monte Raut – Galleria Fotografica

Abisso del Monte Raut (693 / FR 339)

 

L’Abisso del Monte Raut è una cavità che si apre nella dolomia del monte Raut, nel Parco delle Dolomiti Friulane (località Valine Alte).

La cavità è nota dal 1940, quando la Società Alpina delle Giulie la esplorò per la prima volta.

Il primo pozzo (110 m) venne disceso subito, mentre il pozzo successivo (30 m) venne disceso solo nel 1952, quando gli esploratori trovarono la via libera dal ghiaccio.

Le esplorazioni poi si arrestarono fino al 2009, quando il GSFe (dopo aver letto della sua forte aria su un vecchio numero della rivista Sottoterra) decise di dare un’occhiata alla cavità.
Dopo aver ricontrollato il fondo dei due pozzi, si sono iniziate ad osservare le finestre lungo il primo pozzo: è proprio lì che è stata trovata la prosecuzione (al momento circa 100 m).

In questo momento la cavità è in piena esplorazione!

 

Visualizza gli articoli pubblicati relativi all’Abisso di Monte Raut

 

I commenti sono chiusi.